TORINO – Pollice alto, camicia arancio rigorosamente Lacoste e il sorriso di chi sa di essere ormai fuori da un incubo. Adrien Rabiot è rinato oggi poco dopo le 18, quando il jet privato messo a disposizione dalla Juventus è atterrato a Caselle: domani il centrocampista francese sosterrà le visite mediche nel primo giorno da svincolato di lusso, per poi firmare il contratto che lo legherà alla Juventus per i prossimi quattro  anni, con uno stipendio di 7 milioni di euro netti. A cui bisognerà aggiungere i 10 milioni di bonus necessari per convincere Rabiot, incantevole con la palla tra i piedi almeno quanto è tenace la mamma-manager Veronique nel “braccio di ferro” con i dirigenti. L’ultima partita ufficiale di Rabiot risale infatti al 5 dicembre 2018 sul campo dello Strarburgo, prima di inanellare una serie di 22 partite senza essere convocato, messo fuori rosa dalla dirigenza parigina appena ha compreso le successive mosse del centrocampista classe 1995. 

Lunedì visite mediche per Rabiot

Rabiot passerà la serata a Torino, prima di presentarsi domani mattina per le visite mediche di rito: un pro-forma al termine del quale il calciatore sarà annunciato ufficialmente, secondo colpo proveniente dal mercato degli svincolati di lusso per Paratici dopo quello messo a segno nel mercato di gennaio, ma ufficializzato a febbraio, con Ramsey. La Juventus ha bruciato sul tempo il Barcellona, che a inizio primavera sembrava avere in mano il calciatore: eppure già in tempi non sospetti i contatti con Veronique Rabiot erano frequenti, prima del blitz decisivo di Paratici che ha di fatto chiuso la trattativa a maggio. 

Visite mediche anche per Pellegrini

Quelle di Rabiot saranno le seconde visite mediche consecutive dopo quelle sostenute questa mattina da Luca Pellegrini: il laterale classe 1999  è arrivato alle 9.30 al J Medical e nei prossimi giorni sarà ufficializzato il nuovo contratto che lo legherà alla Juventus. 

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/sport/serie-b/rss2.0.xml