TORINO – Juve-scudetto, l’ultimo passo verso il traguardo. Un solo punto divide infatti i bianconeri dalla matematica conquista dell’ottavo tricolore consecutivo. Appuntamento dunque sabato pomeriggio alle 15 al “Paolo Mazza” di Ferrara quando la Vecchia Signora sarà impegnata in casa della Spal.

Le altre combinazioni

I ragazzi di Allegri hanno “rischiato” di festeggiare già domenica sera sul divano: dopo il successo sul Milan, sarebbe stata festa in caso di ko del Napoli contro il Genoa. Ma l’1-1 del San Paolo ha soltanto rimandato di qualche giorno i caroselli. Come detto la Juve ha due risultati su tre per essere certa della aritmetica vittoria, indipendentemente da cosa farà il Napoli, impegnato domenica alle 18 in casa del Chievo. I bianconeri infatti (ora a quota 84 contro i 64 degli azzurri) anche con un pareggio andrebbero a +21 ed a 7 giornate dalla fine, considerando il vantaggio negli scontri diretti, sarebbero matematicamente campioni.
Ma attenzione perché, in caso di eventuale ko contro la squadra di Semplici, CR7 e compagni potrebbero comunque festeggiare se il Napoli non dovesse espugnare il Bentegodi. Nonostante il prossimo weekend rappresenti per la Juventus “l’intervallo” tra la cruciale doppia sfida di Champions contro l’Ajax (martedì 16 c’è il ritorno a Torino), Allegri ha assicurato che comunque la squadra festeggerà l’ottavo sigillo consecutivo. Il countdown è partito.

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/sport/serie-b/rss2.0.xml