TORINO – Secondo la netiquette, le regole di buona educazione applicate in rete, il maiuscolo è sinonimo di cattiva educazione. A meno che non serva a mettere in evidenza un concetto, se utilizzato con parsimonia. Ecco perché il tweet di Allegri dopo la larga vittoria per 0-3 della Juventus a Reggio Emilia contro il Sassuolo, ventesimo successo in campionato, non sfiora la sfera della maleducazione: “Sulla strada giusta per essere NOI”. Un segnale da parte dell’allenatore bianconero, un messaggio ai suoi calciatori sull’unica necessità della Juventus in questo periodo: tornare ad essere la squadra inarrestabile di inizio anno. Nonostante sia l’unica squadra europea ancora imbattuta in campionato, considerando naturalmente i cinque principali tornei continentali, i bianconeri erano reduci da un periodo di appannamento, con sei gol subiti in due partite e l’eliminazione in Coppa Italia. Ancora senza Bonucci, Chiellini e Barzagli, la Juventus è riuscita a blindare la porta di Szczesny, anche grazie all’intervento strepitoso del portiere polacco in apertura di match: una sliding door che avrebbe potuto cambiare il corso del match.

Bravi ragazzi

Ancora una volta il protagonista è stato Cristiano Ronaldo, con la rete del 2-0 e la solita vivacità. “Bravi ragazzi, fino alla fine” ha commentato CR7 su Instagram, autore del ventesimo gol stagionale e del diciottesimo in campionato, di cui è capocannoniere. In occasione del secondo gol, Ronaldo ha esultato con la Dybala Mask, l’esultanza di Paulo Dybala. Un gesto eseguito per lanciare un messaggio al compagno di squadra, seduto in panchina dopo averla abbandonata con il Parma e aver provocato l’ira della società.

Essere squadra

Sui social bianconeri il concetto chiave dopo la vittoria con il Sassuolo è stato l’unione di squadra e di intenti. Iniziando proprio da Dybala, seduto a lungo in panchina prima di entrare in campo e fornire l’assist per il gol di Emre Can: “Team! Fino alla fine” ha postato la Joya su Instagram, restituendo in parte il favore al compagno Ronaldo, che gli ha dedicato il gol, pubblicando la foto del loro abbraccio.
Raggiante il connazionale Sami Khedira, autore del gol che ha sbloccato la partita: “Siamo tornati sulla strada vincente con una grande prova di squadra con il Sassuolo” ha evidenziato il centrocampista. Khedira è uscito dal campo intontito dopo la pallonata ricevuta in pieno volto da Cristiano Ronaldo: “Grazie per il mal di testa di stasera” ha scherzato Khedira, commento rivolto proprio a CR7.





SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/sport/serie-b/rss2.0.xml