TORINO – Il passaggio del turno di Champions, ottenuto con la vittoria contro il Valencia, rappresenta la punta dell’iceberg della stagione della Juventus. Un anno sportivo iniziato splendidamente per la squadra di Allegri, almeno dal punto di vista dei risultati, figlio del gran lavoro svolto giorno dopo giorno dai bianconeri. “Raggiungere il primo traguardo di tappa stagionale così è un premio per il lavoro quotidiano dei ragazzi – è stata la conferma di Allegri su Twitter – Ci aspetta un dicembre importante, da giocare con la stessa energia”. Se il primo tassello è stato fissato, resta il primo posto nel girone da conquistare, e che potrà essere fatto proprio dai bianconeri vincendo a Berna contro lo Young Boys l’ultima partita del raggruppamento o sfruttando un eventuale passo falso del Manchester United sul campo del Valencia, già relegato in Europa League ma ancora con il dente avvelenato per i punti persi contro i Red Devils e per il gol viziato da un fallo di mani di Fellaini che li ha estromessi dalla Champions. 

ASSISTMAN – “Un’altra grande vittoria” firmata Cristiano Ronaldo, che sposa questa definizione nel suo messaggio post partita affidato ai canali social. Un assist che assume i contorni del gioco di prestigio, una magia che ha lasciato immobile Gabriel e a bocca aperta tutto uno stadio, compreso Mandzukic che si è ritrovato un assist impossibile da sbagliare, giusto premio per essersi fatto trovare al posto giusto nel momento giusto. “Tutti uniti #finoallafine” ha concluso CR7, al secondo assist nella sua prima Champions in bianconero. “Mentalità vincente”, secondo Mandzukic, quella messa in mostra dalla Juventus nel suo percorso di inizio stagione: difficile dare torto al centravanti croato, vista l’unica sconfitta in questa stagione maturata in Champions contro il Manchester United, partita per di più dominata dai bianconeri ma vinta dagli inglesi con due guizzi nel finale.
 
RITORNO IN CAMPO – Intanto la Juventus è tornata ad allenarsi questa mattina in vista della sfida di Firenze contro i viola: “Che bello rivederti in campo” ha twittato la società bianconera postando un video di Emre Can intento a svolgere esercizi atletici insieme ai compagni. Quella del tedesco non è l’unica notizia positiva incassata da Allegri in giornata: il rientro di Bernardeschi è a un passo e potrebbe concretizzarsi proprio contro la sua ex squadra. Resta invece in dubbio la presenza di Alex Sandro per la sfida del Franchi, fermato ieri da un problema muscolare a metà partita. Le condizioni del laterale saranno valutate oggi.
 

Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica




SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/sport/serie-b/rss2.0.xml