MADRID – “Non è stato facile lasciare il Real Madrid dopo tanti anni e arrivare in un campionato diverso, con nuovi compagni, a 33 anni. Per questo penso di aver vissuto la mia migliore stagione: con la Juventus ho vinto lo scudetto e la Supercoppa italiana, con il Portogallo ho conquistato la Nations League, tre trofei in un solo anno”. Guardando al primo anno in serie A, Cristiano Ronaldo traccia un bilancio più che positivo.
 
Il portoghese, a Madrid per ritirare il premio ‘Marca Leyend’, assegnatogli dal quotidiano sportivo spagnolo, si è detto entusiasta del riconoscimento: “E’ un trofeo super importante che entrerà nella mia bacheca con grande orgoglio – ha sottolineato durante la premiazione organizzata al Teatro Reina Victoria, per onorare l’unico calciatore capace di vincere Premier League, Liga e Serie A – Questa città mi ha dato molto anche a livello personale, ho giocato qui nove anni e ho mantenuto un rapporto speciale. Spero di tornare presto”.
 

La premiazione è stata anche l’occasione per la pace tra Ronaldo e il presidente del Real Madrid, Florentino Perez, dopo le scorie lasciate dall’addio di un anno fa. I due si sono abbracciati davanti alle telecamere ed è stato proprio il numero uno dei Blancos a consegnare il riconoscimento alla stella lusitana.
 
Rispondendo poi alla domanda di un bambino, Cristano Ronaldo si è soffermato sul principale obiettivo della Juventus, la conquista della Champions League: “Ci proveremo come sempre. Sappiamo che è molto difficile, perché ci sono tante squadre che aspirano al successo finale: il Real Madrid, il Barcellona che si è rinforzato molto in estate, l’Atletico Madrid, il Manchester City. Solo un club può vincere, spero che sarà la Juventus”.

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/sport/serie-b/rss2.0.xml