La Rai ci ripensa e concede il patrocinio a Sabir, festival delle culture mediterranee che per la quinta edizione si terrà a Lecce (dal 16 al 19 maggio). L’ufficio stampa torna sui proprio passi, rimarcando che “l’azienda sta vivendo un momento di rinnovamento anche sul piano del protocollo che regola questo settore” e che “a causa di un difetto di procedura la concessione non ha seguito il consueto iter”

In un primo momento la richiesta fatta da Arci – organizzatrice delle giornate insieme con Acli, Caritas e Cgil – aveva avuto esito negativo. “Il sospetto – avevano dichiarato – è che ci siano temi di cui non si vuole parlare: i flussi migratori, l’Europa, le frontiere e l’informazione”. Lo scorso anno c’era stata un’interrogazione parlamentare della Lega che aveva tentato di ritirare il patrocinio: “Ci accusavano di non essere imparziali”, ricordano i promotori. Questa sarebbe stata la prima volta di Sabir senza il marchio Rai, prima del ripensamento.


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml