NUORO – Nuovo assalto ad un’autocisterna del latte ovino in Sardegna. Nel Nuorese, ad Irgoli, un camion che trasportava il prodotto appena munto è stato dato alle fiamme. Secondo le prime informazioni il mezzo sarebbe stato fermato da due uomini armati e a volto coperto, che hanno costretto l’autista a scendere dall’autocisterna prima di appiccare il rogo. Sul fatto indagano i carabinieri. Questo ennesimo blitz, circa il decimo in un mese, arriva nel giorno in cui i pastori sono riuniti a Bari Sardo (Nuoro) per un’assemblea.

Sul posto stanno operando i vigili del fuoco di Siniscola e di Nuoro che, insieme alle forze dell’ordine, che stanno eseguendo gli accertamenti di legge. Nel frattempo gli investigatori stanno sentendo l’autista del mezzo per cercare di risalire agli autori del gesto che rischia di far saltare la trattativa aperta in prefettura a Sassari. Il prossimo incontro è stato convocato dal prefetto Giuseppe Marani per venerdì 8 marzo alle 9.

L’autocisterna era diretta alla Sarda Formaggi di Buddusò quando l’autista, un 40enne di Buddusò dipendente del caseificio sassarese, è stato fermato in una stretta stradina e costretto a scendere dal mezzo da due uomini con il volto coperto e armati.

 




SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml