LECCE – Tre operai sono rimasti feriti nell’esplosione avvenuta nella fabbrica di fuochi d’artificio in cui stavano lavorando, alla periferia di Arnesano (Le). Uno dei tre feriti sarebbe in condizioni più gravi a causa delle ustioni riportate.

Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118, i carabinieri, i vigili del fuoco e gli ispettori del Servizio di protezione e e sicurezza negli ambienti di lavoro (Spesal). L’esplosione avrebbe provocato danni strutturali al capannone.I titolari dell’azienda sono i fratelli Cosma.


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml