Si ricovera in ospedale per un intervento all’ernia e si risveglia senza un testicolo. Un ragazzo salentino è stato risarcito per il danno biologico e morale come riporta Nuovo Quotidiano di Lecce.

“Le manovre chirurgiche avevano causato infatti un”ischemia al testicolo destro, divenuto così atrofico” hanno sentenziato i periti. Per l’intervento errato è stato  condannato sia il chirurgo che la casa di cura dove si è svolta l’operazione.

La vittima dovrà ricevere 40mila euro per i danni biologici e morali. Il ragazzo, infatti, è stato costretto a un intervento estetico per la sostituzione dell’abbozzo testicolare con una protesi in silicone.


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml