Scadenza imminente per i titolari dello strumento di risparmio: dopo il 31 dicembre banche e Poste potranno comunque restituire quanto dovuto ma applicando una sanzione tra i 250 e i 500 euro


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml