I finanzieri del Comando provinciale di Lodi, su disposizione della Procura di Milano, stanno eseguendo numerose perquisizioni e un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 11 persone accusate di associazione per delinquere, truffa allo Stato e autoriciclaggio. Gli arresti sono scattati nell’ambito dell’inchiesta ‘Fake Onlus’ nata sulle ipotesi di malversazioni e illeciti commesse all’interno di alcune organizzazioni senza scopo di lucro che si occupano di accoglienza dei migranti. Dalle indagini risulterebbero profitti illeciti per milioni di euro.

I dettagli dell’operazione, coordinata dai pm Ilda Boccassini e Gianluca Prisco e in cui sono impegnati oltre 100 finanzieri, saranno illustrati in mattinata in una conferenza stampa presso il Nucleo di polizia economico finanziaria di Milano.


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml

Caffeshop