Una maestra di una scuola elementare di Motta di Livenza, comune vicino Treviso, all’inizio di marzo ha mostrato – secondo quanto accertato dall’Unità sanitaria locale – di avere il batterio della tubercolosi, rimasto nascosto per quasi trent’anni. Lo riferisce la stampa locale del Veneto. I risultati dei controlli hanno portato preoccupazione tra studenti, maestri e professori, perché i malati di tubercolosi sarebbero una decina, con 36 persone positive al contagio.
 

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml