Maestra presa a sediate, all’istituto di Vimercate arrivano i carabinieri


Maestra presa a sediate, all'istituto di Vimercate arrivano i carabinieri

Le indagini in attesa del consiglio di classe di domani: la procura dei minori di Milano pronta ad aprire un fascicolo

Ci sono tornati i carabinieri, all’istituto Floriani di Vimercate. Una serie di accertamenti sui quali resta il massimo riserbo, in vista del consiglio di classe di domani, che si spera chiuda il triste capitolo.
La vicenda è quella della professoressa colpita giorni fa con una sedia da uno o più studenti della terza superiore, e finita all’ospedale.
Caduto nel vuoto, almeno a quanto si sa, l’appello del preside Daniele Zangheri ai ragazzi e ai loro familiari sono le indagini dei militari a cercare di far luce sull’episodio: nelle prossime ore, anche la procura dei minori di Milano potrebbe aprire un fascicolo. I colpevoli, oltre che sul fronte scolastico e discipilinare, potrebbero finire a processo. Al quale, come ha annunciato il ministro dell’Istruzione Bussetti, Palazzo Chigi potrebbe costituirsi parte civile.
Nell’attesa gli studenti dell’istituto non ci stanno e protestano: la “gogna mediatica” alla quale sono stati sottoposti, dicono, ha finito col dipingere la scuola come un covo di delinquenti. E non ci stanno: sabato prossimo sfileranno in corte per le vie del centro di Vimercate.

04 novembre 2018 – Aggiornato alle







SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml