Identificati i mandanti dell’omicidio della giornalista anti corruzione Daphne Caruana Galizia, avvenuto il 16 ottobre 2017. Secondo quanto riporta il Times of Malta, gli investigatori del piccolo stato del Mediterraneo hanno identificato un gruppo di “più di due” persone. Finora erano stati incriminati soltanto tre uomini accusati di aver materialmente innescato la bomba che ha fatto saltare in aria l’auto della blogger a poca distanza da casa: i tre si sono sempre dichiarati non colpevoli.

THE DAPHNE PROJECT 

Le fonti non avrebbero dato alcuna indicazione su chi siano questi sospetti e se provengano dal mondo criminale, economico o politico. La famiglia Caruana Galizia, contattata dal quotidiano, non era stata informata dalla polizia su questi ultimi sviluppi.
 


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml