BOLOGNA – Il maltempo prosegue e ora gli occhi si spostano sul Po. L’Aipo, l’Agenzia interregionale per il Po, raccomanda “la massima prudenza in prossimità delle aree prospicienti il fiume e delle golene”. L’incremento dei livelli delle acque verificatosi nelle scorse ore nel settore occidentale, scrive l’Agenzia, provocherà infatti “un nuovo innalzamento dei valori nel tratto medio (emiliano-lombardo) e terminale dell’asta fluviale, col superamento della soglia 1 (criticita’ ordinaria) nelle prossime 24 ore e un possibile superamento della soglia 2 (criticità moderata) nelle prossime 36 ore nel tratto a valle di Cremona”.

Nei rami del delta i livelli “si stanno attestando già in queste ore sopra la soglia 2 (criticità moderata) a causa dell’alta marea- spiega l’Aipo- che ostacola il deflusso verso il mare Adriatico. Tale livello rimarrà costante anche nei giorni successivi”. Nel tratto piemontese del Po la situazione rimarrà di criticità assente nelle prossime 36 ore, ma già dalla giornata di domenica è previsto un nuovo innalzamento dei livelli. Il personale Aipo “rimane attivo nell’azione di monitoraggio e verifica delle opere idrauliche- sottolinea l’Agenzia- in collaborazione e coordinamento con tutti gli Enti facenti parte del sistema di protezione civile”.

Intanto la Protezione civile ha emesso una nuova allerta per l’Emilia-Romagna, di colore arancione (livello 2 su 3) per criticità idraulica sulla pianura emiliana orientale e sulla costa ferrarese dalla mezzanotte di oggi a quella di domani. Allerta gialla, invece, sempre per criticità idraulica nella pianura e bassa collina emiliana occidentale e per criticità idrogeologica nelle zone stessa zona, nei bacini emiliani occidentali, in quelli emiliani centrali e orientali e nei bacini romagnoli. “La presenza di un minimo depressionario sul Tirreno – spiega una nota – determinerà l’afflusso di correnti umide ed instabili sulla nostra regione che determineranno piogge diffuse di debole intensità per la giornata di domani. Un colmo di piena nel fiume Po è in transito tra le sezioni di Borgoforte e Sermide nel Mantovano. Un nuovo colmo è attualmente in transito a Ponte Becca nel Pavese e arriverà nella sezione di Piacenza nella serata di oggi. Nel pomeriggio di domani e transiterà nella sezione di Boretto”.


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml