BOLOGNA – Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella è arrivato a Bentivoglio, in provincia di Bologna, per l’inaugurazione del nuovo Hub Logistico di Sda Express Courier, società del Gruppo Poste Italiane. Col presidente anche il ministro dello Sviluppo economico e vicepremier Luigi Di Maio che della nuova struttura ha detto: “Un vero fiore all’occhiello per il Paese”.

Presente Matteo Del Fante ad di Poste italiane. Ad accoglierli il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini e il sindaco di Bologna Virginio Merola.”Grazie presidente del suo incessante impegno per orientare l’attività delle istituzioni verso il bene comune: di questo il Paese deve esserle infinitamente grato”, le parole del governatore a Mattarella.

Il capo dello Stato ha fatto un apprezzamento per la missione “antica e rinnovata” delle Poste italiane “nel connettere il Paese al suo interno e con l’esterno”. E ha fatto gli auguri ai dipendenti che lavoreranno nel nuovo hub che Poste definisce il più grande centro smistamento pacchi per l’e-commerce: “L’innovazione non è nemica del lavoro: lo dimostrano i 135mila dipendenti e il loro contributo per seguire le novità in una stagione in cui il lavoro cambia”.

Mattarella all'interporto di Bologna per inaugurare il nuovo hub delle Poste

Il nuovo hub si estende su 75mila metri quadri ed è grande come dieci campi da calcio. Vanta robot di altissima tecnologia e permetterà di lavorare 250.000 pacchi al giorno, di cui 160.000 di piccole dimensioni e 90.000 di medie e grandi dimensioni, per una stima di 34.000 colli all’ora (pari a 20 tir gestiti) e 31.000 persone coinvolte in generale tra portalettere e corrieri.

Insieme ai centri di Piacenza, Roma e Milano, il centro bolognese rientra quindi nella dorsale di smistamento di Poste. Tenuto conto che nel periodo dal 2013 al 2018 il volume dei pacchi e-commerce è aumentato in Italia del 56%, a fronte di un calo della corrispondenza del 29%, il centro logistico di Bentivoglio rappresenta ora per Poste un’infrastruttura più che strategica.

L’azienda, del resto, nel 2018 ha consegnato a domicilio 127 milioni di pacchi (+12,4% sul 2017) con una media di 500.000 consegne giornaliere e una quota di mercato del 33% (un pacco su tre in Italia è consegnato da Poste)


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml

Caffeshop