ROMA – Domani allerta arancione su Basilicata e Calabria. Con scuole chiuse in alcune città come Lamezia Terme. Da stasera torna la pioggia intensa sul Centro-Sud, con fenomeni anche a carattere temporalesco e un rinforzo dei venti dai quadranti occidentali. Un vero e proprio ciclone. Su Sicilia e Sardegna, lungo i settori centro-meridionali tirrenici, i mari saranno molto agitati. Il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse.  L’avviso prevede dalla serata di oggi piogge e temporali su Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia, in estensione a Abruzzo, Molise e Puglia. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Attesi, inoltre, venti forti dai quadranti occidentali, con rinforzi fino a burrasca su Campania, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna, e mareggiate lungo le coste.

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto, è stata valutata per la giornata di domani allerta arancione sul settore orientale della Basilicata e sui versanti tirrenici settentrionali e centro-meridionali della Calabria; valutata, inoltre, allerta gialla sul Lazio, sull’Abruzzo, sul Molise, sulla Campania, sulla Puglia, sul resto della Basilicata e della Calabria, sulla Sicilia e su gran parte della Sardegna.

Allerta gialla sui settori centro-settentrionali del Veneto per le frane del Tessina in comune di Chies d’Alpago (Belluno) e della Busa del Cristo a Perarolo di Cadore che si sono riattivate dopo le precipitazioni delle ultime settimane.

In Sicilia i fenomeni saranno accompagnati da frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Venti forti dai quadranti occidentali, con rinforzi fino a burrasca o burrasca forte, con mareggiate lungo le coste esposte. Per il forte vento previsto è stata disposta la chiusura al pubblico di tutte le ville ed i giardini comunali.

 


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml