Ultimo giorno di clima mite, poi da domani arriva il freddo invernale: secondo le previsioni di Meteo.it tra poche ore masse di aria fredda provenienti dalla Russia cominceranno ad affluire sull’Italia, dando il via, con largo anticipo, alla stagione invernale. Nel corso del weekend in molte città i valori termici scenderanno sotto i 5°C. Ma domenica prevarrà il sole soprattutto al Nord.

Venerdì
Da questo venerdì 16 l’aria fredda da Est/Nordest investirà tutte le regioni del paese, provocando un calo termico di 10°C. Ombrelli aperti sul settore ionico, dove sono attesi piogge e rovesci, mentre sporadiche precipitazioni sono possibili anche su Sardegna orientale, regioni del medio Adriatico e Alpi occidentali, con un’intensificazione nella notte. Sarà necessario aggiungere qualche coperta anche di notte, quando la temperatura localmente raggiungerà valori anche sotto i sei gradi.

Sabato e Domenica
Il freddo si accentuerà nel corso del weekend con valori termici sotto i 5-6°C, ben sotto la media del periodo. Per Sabato, al Nord, sono previsti valori massimi intorno ai 7-9 gradi, specie al Nordovest, come a Torino e Milano. Molto più freddo anche al Centro, come a Firenze e Roma, dove i valori massimi non supereranno i 10/12 gradi contro gli attuali 18-19. Ma l’inverno arriverà anche al Sud, ad esclusione della Sicilia dove il calo termico si farà un po’ più deciso fra domenica e l’inizio della prossima settimana. Per quanto riguarda invece le precipitazioni, piogge, anche forti, sono attese su Sicilia e Calabria ioniche. Sulle regioni adriatiche nevicherà sopra i 1000 metri, la Sardegna orientale si imbiancherà oltre i 1500 metri, mentre sui rilievi del Piemonte è attesa neve a 8-900 metri. 

Lunedì

Nella mattinata molte città come Roma, Torino, Bergamo, si ritroveranno congelate: e anche nel resto d’Italia la temperatura sarà di poco sopra allo zero. Anche durante il giorno non salirà oltre i 6-7°C a Nord e i 10-13°C al Centro-Sud. Tra Lunedì e Martedì si prevede poi un nuovo colpo al meteo: un ciclone mediterraneo dovrebbe peggiorare fortemente il tempo su tutte le regioni, e, date le basse temperature, portare la neve fino in pianura al Nordovest. 
 


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml