Fine settimana all’insegna del sole e del caldo, weekend insomma in clima primaverile: “Prepariamoci a vivere una delle tante fasi di caldo fuori stagione con temperature nuovamente sopra la media del periodo – dicono dal sito www.iLMeteo.it – Un argomento ormai divenuto ricorrente in questi ultimi mesi. Sul nostro Paese infatti, si va stabilizzando una figura di alta pressione che ci regalerà un weekend di bel tempo”.

Fine settimana, temperature fino a 25°

Domani la giornata sarà soleggiata su gran parte d’Italia. Qualche nube di scarsa importanza potrà transitare sulle Alpi del Nord Ovest, ma senza provocare effetti di rilievo. Anche la giornata di domenica non sarà da meno grazie alla stabilità e al bel tempo portato dall’anticiclone. Le temperature massime torneranno superiori alla media stagionale in particolare al Nord e sull’area tirrenica del Centro. Su alcune città si registreranno valori intorno ai 24-25 gradi, specie sulle regioni settentrionali.

LE PREVISIONI REGIONE PER REGIONE

Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito www.iLMeteo.it avverte però che “questa ennesima fase di bel tempo e di temperature troppo miti per il calendario, potrebbe durare davvero poco. All’orizzonte infatti, si intravedono importanti cambiamenti sullo scenario meteorologico generale. Una nuova svolta verso un freddo peggioramento, si prepara a colpire il nostro Paese già con l’inizio della nuova settimana”.

Il bel tempo dura poco

Lunedì le prime avvisaglie del ribaltone si osserveranno su Sicilia, Sardegna, Liguria e basso Piemonte dove si avrà una maggior copertura nuvolosa ed un inevitabile primo moderato calo termico. Ma è soprattutto fra mercoledì 3 e giovedì 4 aprile che si attende l’influenza di un intenso maltempo accompagnato da forti temporali, grandinate, forti venti di Libeccio e Scirocco ed un ritorno della neve fino a quote basse.

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml