Il parziale e temporaneo cedimento dell’alta pressione favorisce il transito di una perturbazione che già in queste ore sta provocando temporali e grandine su gran parte delle regioni centrali e settentrionali. Dopo il nubifragio che ieri ha colpito il Piemonte, in particolare l’area metropolitana di Torino, oggi tocca a Lombardia, gran parte del Triveneto, Emilia centrale e Romagna. A scendere piogge coinvolgono al Campania, l’Abruzzo e il Molise. Come segnala il sito www.iLMeteo.it, un ulteriore peggioramento delle condizioni meteo è atteso nel corso della giornata.

Nubifragio a Milano

Un violento nubifragio si è abbattuto, intorno alle 9 di questa mattina, sulla Milano e sull’hinterland metropolitano. A tratti, oltre alla pioggia battente, ha anche grandinato. Al momento non si hanno notizie di particolari incidenti o problemi, oltre naturalmente a quelli di chi si trova per strada, a piedi, e che cerca riparo dentro androni e sotto balconate, e di chi, in macchina, per prudenza, si è fermato attendendo che spiovesse un po’ per la mancanza di visibilità. Tombini e cantine si sono allagati e molte sono state le chiamate ai Vigili del fuoco e alla Polizia Locale.

Le previsioni meteo per oggi

In mattinata rischio di forti rovesci temporaleschi soprattutto sulle aree dell’alto Piemonte, la Lombardia, il Trentino Alto Adige fino ai rilievi del Veneto. I fenomeni potranno essere accompagnati da locali ed importanti grandinate. Col passare delle ore altri fenomeni temporaleschi si attiveranno in modo molto irregolare un po’ su tutte le regioni settentrionali con maggior coinvolgimento dei rilievi alpini e prealpini ma in rapido sconfinamento verso i comaparti pianeggianti. Coinvolte alcune zone del Centro, specie l’area appenninica ed alcune aree di pianura del Lazio e delle Marche. Deboli piovaschi bagneranno localmente l’Abruzzo, il Molise fino alla Puglia settentrionale.

Miglioramento da stasera in tutta Italia

La fase temporalesca proseguirà altresì nel corso del pomeriggio quando ad essere maggiormente coinvolte saranno soprattutto l’ovest del Piemonte, la Lombardia, l’Emilia Romagna ed in seguito tutto il Triveneto. Rimane sempre elevato il rischio di temporali molto intensi con forti raffiche di vento, possibili nubifragi e grandinate. Prestare attenzione lungo le strade per possibili improvvisi allagamenti. La situazione meteo migliorerà invece al Centro Italia e verso sera anche sul Nord Ovest. Un ulteriore miglioramento si attiverà tra la sera e la notte successiva anche sul resto del Nord.

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml

Caffeshop