Una segnalazione dietro l’altra. Dopo il gommone con 120 migranti a bordo soccorso da un rimorchiatore, Alarm phone segnala un’altra barca in difficoltà con una settantina di persone a bordo, alcune delle quali sarebbero già annegate.

“Ancora un’altra barca con 70 persone in grave difficoltà partite di Nador in Marocco giovedì. Molte persone sono già morte. Autorità in  Spagna hanno tutte le informazioni rilevanti, ma non hanno condotto un’operazione di salvataggio. Chiediamo un intervento immediato dell’Europa”, l’accorato appello lanciato da Alarm Phone, punto di riferimento telefonico di moltissimi migranti che tentano la traversata, sia dalla Libia che dal Marocco.

Nelle ultime 48 ore sono migliaia gli immigrati che hanno intrapreso il viaggio nonostante le condizioni meteo in netto peggioramento con raffiche forti di scirocco: 850 solo ieri con una ventina di morti le persone soccorse dalla guardia costiera spagnola, i 120 salvati dal rimorchiatore italiano e un altro centinaio presi in carico da Malta. In 82 invece sono arrivati a Lampedusa direttamente


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml