MILANO – Milan fuori dall’Europa League, Roma direttamente ammessa alla fase a gironi e Torino ai preliminari. E’ lo scenario che si sta facendo concreto in queste ore, in attesa della decisione dell’Uefa, che potrebbe appunto escludere il Milan dalle coppe europee per un anno per il mancato rispetto del fair-play finanziario. Il club milanese è coinvolto in un duplice dossier: davanti al Tas per le violazioni del triennio 2014-17 e davanti alla camera giudicante per il fair-play in rapporto al triennio 2015-18. L’esclusione per un anno permetterebbe di fatto di ripartire da capo e renderebbe pleonastico il ricorso al Tas, di fronte al quale la società e il massimo organo di governo del calcio europeo potrebbero chiedere la ratifica dell’accordo, il cosiddetto consent award, senza ulteriori strascichi giudiziari. 

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/sport/serie-b/rss2.0.xml