Midollo bambino Alex Alessandro Maria | Dove donare a Milano | Speranza genitori
Un nuovo appuntamento al Policlinico di Milano, dalle 11 alle 14 di oggi, per continuare la ricerca di un donatore di midollo compatibile per salvare la vita ad Alessandro Maria Montresor, il bimbo di
18 mesi affetto da una rarissima malattia genetica, la linfoistiocistosi emofagocitica, e ricoverato a Londra. I genitori del piccolo, in una lettera, hanno confermato che le cellule del cordone ombelicale trovate a Bologna contrariamente a quanto sembrava non sono compatibili per il trapianto. 

In un post pubblicato sulal pagina Facebook della famiglia il nuovo appello della cugina del piccolo Alessandro: “La mia famiglia sta già organizzando eventi in tutta Italia per riuscire a trovare un midollo compatibile con quello di Ale. Basta un campione salivare per salvare una vita, si tratta di 5 minuti. Vi prego di continuare a partecipare agli eventi organizzati da ADMO nelle piazze italiane”. A partire da quello milanese, il secondo dopo le code interminabili in piazza Sraffa dello scorso 25 ottobre.

Sono più di 10mila le persone che si sono messe in coda, in tutta Italia, iscrivendosi al Registro italiano donatori midollo osseo e sottoponendosi al test del Dna sul sangue. Il midollo per il trapianto può arrivare anche dal sangue del cordone ombelicale di altri bimbi i cui genitori abbiano dato il consenso alla donazione al momento della nascita.

Potrebbe interessarti: http://www.milanotoday.it/attualita/alessandro-maria-midollo-dove-donare.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/MilanoToday


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml