Milano: Ermanno Olmi, Gianmarco Moratti e Franca Sozzani tra i nuovi nomi illustri del Famedio


Milano: Ermanno Olmi, Gianmarco Moratti e Franca Sozzani tra i nuovi nomi illustri del Famedio
Letizia Moratti e Beppe Sala (fotogramma)

La cerimonia di iscrizione nel pantheon dei milanesi celebri alla presenza del sindaco Sala: “Milano città aperta e generosa”

Il regista  Ermanno Olmi, l’imprenditore Gianmarco Moratti, figlio di Angelo e marito dell’ex sindaca di Milano Letizia, la giornalista e storica direttrice di Vogue Italia, Franca Sozzani: sono solo alcuni dei 14 nomi che sono stati iscritti al Famedio, il pantheon dei milanesi illustri all’interno del Cimitero Monumentale, nel corso del tradizionale cerimonia del 2 novembre.
“Queste persone hanno legato la loro storia a quella di Milano – ha detto il sindaco, Giuseppe Sala – e hanno compreso che si è grandi quando si va oltre se stessi e si va verso gli altri, quando si contribuisce a formare un’idea di città anche per il futuro. Sono state persone che nella loro vita hanno riposto con generosità alla chiamata di Milano”.

Milano: Ermanno Olmi, Gianmarco Moratti e Franca Sozzani tra i nuovi nomi illustri del Famedio

L’elenco dei nuovi cittadini illustri comprende, tra gli altri, la giornalista e scrittrice Alessandra Appiano, l’avvocato Tina Lagostena Bassi, l’artigiano e gioielliere Gianmaria Buccellati, il partigiano e storico dell’arte Raffaellino De Grada, l’artista e poetessa Federica Galli, la cantante Lucia Mannucci, il politico Egidio Sterpa,  l’avvocato e giurista Guido Rossi e Bruno Volpi, il fondatore della Comunità Villapizzone. 
Milano oggi “è la stessa che nel 313 dopo Cristo lottò per la libertà di culto, quella delle cinque giornate e della Resistenza – ha aggiunto Sala -, oggi nel 2018  sente il dovere di opporre il progresso alla regressione e mentre si profila un mondo di chiusura vuole fare la propria parte da città aperta”.

Milano: Ermanno Olmi, Gianmarco Moratti e Franca Sozzani tra i nuovi nomi illustri del Famedio

Alla commemorazione anche l’ex sindaco di Milano, Letizia Moratti, che ha ricordato il marito, l’imprenditore Gianmarco: “un milanese d’adozione – ha detto – ma che amava Milano e si riconosceva nei suoi valori, come l’operosità, l’accoglienza e la generosità”.
 

02 novembre 2018 – Aggiornato alle







SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml