Milano, finta nipote e finto poliziotto tentano di truffare una anziana: smascherati


Milano, finta nipote e finto poliziotto tentano di truffare una anziana: smascherati

La giovane, respinta nel suo tentativo di entrare in casa, ha fatto chiamare la donna che si è spacciato per un agente: entrambi sono stati denunciati alla polizia


Si era finta nipote di un’anziana, bisognosa d’aiuto, per introdursi nel suo appartamento e rubarle soldi e gioielli. Visto che la donna non è cascata nel tranello, la truffatrice ha fatto chiamare un complice, che fingendosi poliziotto le ha detto: “Signora, sappiamo che poco fa una donna la ha chiamata fingendosi sua nipote. Se dovesse richiamarla, la faccia entrare in casa, così noi arriviamo e la arrestiamo”. Ma l’anziana, nata nel 1934 e residente nel quartiere di Lambrate a Milano, per una seconda volta non ci è cascata.
Chiusa la telefonata con il finto poliziotto – che le aveva detto di avere il nome in codice “Tarantola” – l’anziana ha chiamato il 112 ed è stata messa in contatto con la polizia, quella vera. Raccolta la denuncia della donna, gli uomini dell’Ufficio prevenzione generale della questura milanese le hanno prima fatto i complimenti per la lucidità e la prontezza di riflessi, poi le hanno chiesto tutti i dati necessari a fare partire l’indagine per individuare i truffatori, dai numeri di telefono che la avevano contattata agli orari delle chiamate

20 novembre 2018 – Aggiornato alle







SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml