Una gita domenicale con il fidanzato e una coppia di amici e con i loro cani. Finita in modo tragico: un’incidente stradale sull’autostrada A4, vicino all’uscita di Arluno (Milano) è stato fatale per Elisa Boschi, 31enne di Modena. Sbalzata fuori dall’auto, è morta per le numerose ferite riportate. Elisa avrebbe dovuto sposarsi a breve con il fidanzato, che era in auto con lei, ma in uno dei due posti anteriori e che, come l’altro ragazzo, si è salvato. Trasportata in ospedale la sua amica, 30 anni, con fratture e contusioni varie. E’ grave, ma non in pericolo di vita. E’ probabile che entrambe le ragazze, sedute sui sedili posteriori, non indossassero la cintura.

Saranno ora le indagini a stabilire le cause dell’incidente, nel pomeriggio di domenica. Perché, per cause ancora da accertare, il Doblò nero su cui viaggiavano i quattro ha sbandato e colpito il guardrail, fermandosi poi al centro della carreggiata. Un impatto violento, quello con la protezione dell’autostrada, tanto che Elisa – che lavorava nel mondo della comunicazione – è stata sbalzata a oltre dieci metri di distanza, in un prato. Lì i soccorritori hanno provato a rianimarla, ma è stato inutile. La sua amica è rimasta invece sulla carreggiata. Un camionista, che stava arrivando in quel momento, avrebbe messo di traverso il suo tir per evitare che altre auto, arrivando a forte velocità, potessero travolgerla. I soccorritori hanno trovato anche uno dei due cani che era a bordo dell’auto: l’altro, invece, è scappato subito dopo l’incidente.


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml