Aveva nascosto panetti e confezioni di droga tra i cespugli di parco Sempione di Milano per evitare di essere preso dalla polizia, ma i cani hanno reso inutili i suoi sforzi. Un 26enne nato in Guinea Bissau e regolare in Italia è stato denunciato per detenzione e spaccio di stupefacenti e arrestato dalla polizia locale in seguito ai controlli effettuati con l’unità cinofila. I cani, cercando tra i cespugli e scavando a terra, hanno trovato droga in 29 diversi nascondigli, consentendo di sequestrare 382 grammi di hashish, tra cui un panetto da 99 grammi, e 7,5 grammi di marijuana, per un valore complessivo di circa 4mila euro.

“La Polizia locale tiene costantemente sotto osservazione i parchi e giardini pubblici per contrastare il fenomeno dello spaccio, sia con pattuglie in divisa sia con agenti in abiti civili” ha spiegato il comandante Marco Ciacci. “Questi controlli hanno lo scopo di far sentire al sicuro i cittadini che frequentano Parco Sempione e di fermare gli spacciatori che occupano alcune aree per i loro traffici illeciti” ha aggiunto la vicesindaco Anna Scavuzzo.


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml