MODENA – E’ stato sentito per tutta la notte, e alla fine è stato posto in stato di fermo l’ex marito di Ghizlan El Hadraoui, la donna di 38 anni residente a Modena il cui corpo è stato trovato carbonizzato nella sua auto, ieri mattina, nella zona dell’inceneritore. Lo scrive la Gazzetta di Modena. La Procura si era subito mossa nella direzione dell’omicidio.

Nessuna ammissione da parte dell’uomo, ma gli investigatori sono convinti che abbia avuto un ruolo nella morte della badante di 38 anni, madre di due bimbi piccoli: l’alibi fornito non ha convinto. Indicazioni ulteriori potranno arrivare dall’autopsia.


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml