Il norvegese precede Bernhard Gruber e Akito Watabe. Niente da fare per l’azzurro Costa che, dopo il salto, era in quinta posizione. Alla fine è dodicesimo davanti a Pittin. Impresa delle scandinave che conquistano un alloro che mancava dal 1960. Settime le italiane


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/sport/vari/rss2.0.xml