Il caso Nainggolan si tinge di un ulteriore giallo. Sui social sono spuntati alcuni audio di una conversazione privata in cui il centrocampista belga, sospeso per motivi disciplinari dall’Inter, si dice pronto “a fare un casino” per tornare alla Roma. Magari con l’aiuto dell’amico Francesco Totti. Resta da capire se si tratta davvero di Nainggolan o di qualcuno che sa imitare bene la sua voce.

Nainggolan, colpo di mercato dell’Inter la scorsa estate, non sta vivendo un momento facile in nerazzurro tra infortuni e comportamenti non sempre professionali. L’ultimo un ritardo all’allenamento che ha fatto scattare la punizione da parte della società. Proprio la difficoltà ad entrare in sintonia con l’ambiente Inter potrebbero aver convinto il belga alla decisione di tornare nella Capitale. “Mamma mia, sto facendo un macello qua…- si sente nell’audio – Voglio tornare. Qui mi danno tutti per finito ma va bene così, tanto io ho sempre dimostrato sul campo e sono sempre stati zitti. Ma se per caso i tifosi dell’Inter vengono a leccarmi il c… ti giuro, gli rompo il c… a tutti”.
Poi il ‘piano’ per tornare alla Roma: “Sono amico di Totti, magari spingerà lui, ma io poi dovrei fare un casino qui per potermene andare”.


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/sport/serie-b/rss2.0.xml