NAPOLI – Un top player per l’attacco del Napoli. E’ questa al momento la priorità del club partenopeo, come si è lasciato scappare anche il presidente Aurelio De Laurentiis nella serata di venerdì in occasione della festa per i 60 anni di Carlo Ancelotti (“Ora dobbiamo trovare un grandissimo attaccante”, le parole del patron). Proprio il tecnico emiliano ha indicato una rosa di quattro-cinque nomi per rinforzare il reparto avanzato e sono sicuramente nomi di primo piano, a cominciare da quelli di James Rodriguez e Diego Costa.

Per Ancelotti il sì di James Rodriguez

“Vieni a Napoli James”. Secondo il sito del quotidiano spagnolo AS, Ancelotti ha fatto questa proposta a Rodriguez, suo ex giocatore prima ai tempi del Real e poi al Bayern Monaco. Il tecnico del Napoli avrebbe incassato il sì entusiasta del fantasista sudamericano che sulla carta è legato al Bayern fino al 15 giugno, giorno in cui scade l’opzione per il diritto d’acquisto. Rodriguez, però, avrebbe già comunicato al club tedesco che non intende rimanere in Baviera e al momento il suo destino è quello di rientrare al Real dove con il ritorno di Zidane potrebbe avere maggiore spazio. Il colombiano sarebbe felice di tornare a lavorare con Ancelotti, ora tocca al Napoli trovare l’accordo con i blancos che per il suo cartellino chiedono almeno i 42 milioni fissati dall’opzione di acquisto che ha il Bayern. AS ricorda i buoni rapporti tra le due società che negli ultimi anni hanno chiuso le trattative per i trasferimenti in azzurro di Callejon e Albiol, senza dimenticare che l’agente del giocatore è Jorge Mendes che con De Laurentiis ha già avuto modo di concludere qualche affare.

Il Napoli punta Diego Costa

Rodriguez non è però il solo obiettivo del club azzurro. Nel mirino, forse ancora di più rispetto a James, c’è infatti il centravanti Diego Costa. La dirigenza napoletana sta lavorando seriamente a questa trattativa, di certo lo stesso Ancelotti ha parlato con il bomber dell’Atletico, che aveva dato la sua disponibilità qualche settimana fa: rimane da capire se davvero il brasiliano naturalizzato spagnolo vuole ridurre le sue pretese per venire in Italia. Eppoi c’è sul piatto anche l’idea Rodrigo, punta del Valencia, che tuttavia costa troppo, non è una prima scelta e soprattutto non convince perché fragile fisicamente e poco prolifico (14 gol in 48 partite e nelle annate passate stessi score non esaltanti). Altro nome sul taccuino del Napoli è quello di Mariano Diaz, 25enne dominicano naturalizzato spagnolo che ha avuto poco spazio nel Real Madrid. L’impressione è che Giuntoli e gli uomini-mercato non intendano aspettare troppo per piazzare il colpo in grado di accontentare l’allenatore e la piazza.
 
 

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/sport/serie-b/rss2.0.xml