ROMA – Parte la sfida alla Juventus campione d’Italia. Questa sera, infatti, si conoscerà il calendario della stagione 2019-2020 della serie A (diretta su Sky Sport a partire dalle 18.45) che scatterà il 25 agosto. Per l’occasione la Lega ha ufficializzato i criteri e in vincoli che verranno rispettati per la compilazione del calendario. Il Napoli, che da cinque anni inizia la stagione in trasferta, anche quest’anno partirà lontano dal San Paolo. La società azzurra, infatti, ha chiesto di giocare le prime due partite in trasferta per concludere i lavori di ammodernamento del San Paolo. Stessa cosa ha fatto il Brescia alle prese con il lavori del Rigamonti. L’Atalanta, invece, giocherà a Parma le prime giornate, almeno fin quando il nuovo stadio non sarà completato, di conseguenza le gare al Tardini saranno alternate a quelle del club crociato.

I paletti da rispettare

Alla prima giornata e nei tre turni infrasettimanali non sono possibili incontri tra le società Inter, Juventus, Milan, Napoli e Roma, oltre ai derby cittadini di Genova, Roma e Torino. Gli incontri tra le società Inter, Juventus, Milan, Napoli e Roma, si disputano tutti in giornate diverse; salvo quanto indicato precedentemente, tutte le società possono incontrarsi anche alla prima o all’ultima giornata. Nella prima giornata, però, non possono incontrarsi tra loro, indipendentemente dall’ordine casa/trasferta, società che si sono già incontrate nella prima giornata dei campionati 2017/2018 o 2018/2019. Allo stesso modo non vi può essere alcun incontro ripetuto (stessa partita con lo stesso ordine casa/trasferta alla stessa giornata) rispetto al calendario 2018/2019.

No a scontri tra chi gioca in Europa vicino alle gare di coppa

Le società partecipanti alla Champions League (Atalanta, Inter, Juventus, Napoli) non si incontrano tra di loro e non incontrano le società partecipanti alla Europa League (Lazio, Roma e Torino) nelle giornate poste tra un turno di Europa League e un turno successivo di Champions League nel girone di ritorno (alla 6ª, 9ª, 12ª e 16ª giornata). Nell’ultima giornata non possono incontrarsi tra loro, indipendentemente dall’ordine casa/trasferta, società che si sono già incontrate nell’ultima giornata dei campionati 2017/2018 o 2018/2019.

Roma e Lazio entrambe in trasferta l’ultima giornata

Non è tutto. Nella compilazione delle sequenze di incontri in casa e n trasferta bisogna tener conto anche dei seguenti vincoli. Non vi possono essere più di due coppie di incontri consecutivi in casa e/o in trasferta per girone. Nel caso in cui vi siano due coppie di incontri consecutivi in casa e/o in trasferta, una coppia di incontri deve necessariamente essere in casa e l’altra in trasferta. Infine è prevista alternanza assoluta degli incontri in casa ed in trasferta per le seguenti coppie di società: Genoa-Sampdoria, Inter-Milan, Juventus-Torino e Lazio-Roma. Per le due romane, però, non avendo a disposizione lo stadio Olimpico a partire dal 18 maggio 2020, in vista della gara inaugurale di Euro 2020, biancocelesti e giallorossi dovranno disputare entrambe in trasferta la 19esima di ritorno e per questo giocheranno entrambe in casa alla 19esima di andata.

Le date

Il campionato inizierà nel weekend del 24-25 agosto e terminerà domenica 24 maggio. Tre i turni infrasettimanali: mercoledì 25 settembre, mercoledì 30 ottobre e mercoledì 22 aprile 2020. Quattro le soste per le gare delle nazionali: 8 settembre, 13 ottobre 2019, 17 novembre 2019 e 29 marzo 2020. Per le festività natalizie, poi, ci si fermerà domenica 29 dicembre. La ripresa del campionato avverrà domenica 5 gennaio 2020.

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/sport/serie-b/rss2.0.xml