Cerca di uccidere la cognata investendola con l’auto: nell’impatto la donna, che versa in gravi condizioni, ha riportato fratture multiple e contusioni ma non sarebbe in pericolo di vita. L’autore del gesto, un idraulico di 49 anni è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio aggravato. Il fermo è avvenuto stamani intorno a mezzogiorno dai carabinieri della stazione di Barberino di Mugello (Firenze).

Il fatto è avvenuto intorno alle 10 in via Vespucci a Barberino del Mugello. La donna, 65 anni, pensionata, stava camminando per strada quando l’uomo con un Ford Transit, di proprietà della sua ditta artigiana, si è lanciato contro la donna, colpendola frontalmente e facendola cadere a terra.

La sessantacinquenne è stata trasportata dai sanitari del 118 all’ospedale di Borgo San Lorenzo (Fi). Secondo i medici non sarebbe in pericolo di vita. I motivi del gesto sarebbero da ricondurre a dissapori familiari per questioni ereditarie, secondo una prima ricostruzione dei carabinieri. L’uomo è stato condotto nel carcere di Solliciano.
 


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml