ROMA – Chi ha usato una console lo sa bene: durante il gioco, il controller vibra dopo un tonfo o un’esplosione. Un modo per far “toccare” la scena. E’ quello che potrebbe fare anche Netflix con film e serie tv: accompagnare le immagini con una vibrazione sullo smartphone. Si chiama “Rumble Pak”. Non è ancora una sperimentazione su larga scala ma una delle idee emerse dagli Hack Days, evento che raccoglie le proposte di dipendenti e collaboratori.

“Stai guardando il tuo episodio preferito di Voltron quando – spiegano gli ideatori di Rumble Pak Hans van de Bruggen ed Ed Barker – dopo una pausa di suspense, c’è un’enorme esplosione. Il tuo smartphone inizia allora a vibrare nelle tue mani”. Una trovata che “migliora il contenuto che stai guardando”, con una risposta “tattile” per ogni “scoppio o colpo di spada”.

Gli Hack Days, come spiega Netflix in un post su Medium, sono pensati prima di tutto per “supportare la cultura dell’innovazione” e condividere “idee e creatività”. Sperando che, di tanto in tanto, emergano progetti che potrebbero davvero migliorare la piattaforma. L’intuizione di far vibrare i dispositivi in accordo con le scene potrebbe essere applicata non solo sugli smartphone ma, ad esempio, in sistemi più complessi e immersivi, come quelli per la visione in 3D.

Tra le altre idee segnalate da Netflix, c’è TerraVision. Si concentra sulla produzione: utilizza l’intelligenza artificiale per trovare la giusta location per le riprese. Un regista o uno scenografo hanno immaginato una scena, con un’immagine o un disegno? TerraVision la confronta con il proprio archivio e indica il luogo reale che più le somiglia.


L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/tecnologia/rss2.0.xml