Stamani Milano, Torino e molte altre città e comuni del nord-ovest si sono svegliate – come previsto dal meteo delle scorse ore – sotto la neve. Le nevicate arrivano al termine dei “giorni della merla”, tradizionalmente considerati i più freddi dell’anno. E la situazione sarà subito in miglioramento: già dal pomeriggio niente neve ma solo pioggia al nord, mentre da domenica la situazione migliorerà ovunque.

> PREVISIONI METEO “È IL GIORNO DI BIG SNOW”

Come scrive ilmeteo.it l’ondata di maltempo “è dovuta al passaggio di una profonda onda depressionaria in seno alla qualche transiterà un’attiva perturbazione. Essa sarà alimentata da venti oceanici e sospinta da correnti meridionali miti e via via più umide. Il freddo preesistente, soprattutto su alcune aree del nostro Paese, contrasterà con tali correnti, provocando intense ed abbondanti nevicate, fino in pianura”.

Neve a Milano, ma pochi disagi

Dalle prime ore, infatti, il capoluogo lombardo è sotto una nevicata, prima più abbondante, poi via via più incerta. La neve si è limitata a imbiancare le auto posteggiate, i giardini e le aiuole.

Al momento nella metropoli non si segnalano disagi particolari. Il 118 raccomanda di prestare prudenza mentre si cammina e la Polizia Locale ricorda di mantenere le distanze dalla auto che precedono per via delle allungate distanze di frenata per via dell’asfalto viscido.

Nevicate a Torino e in Piemonte, scuole chiuse in alcuni comuni

Previsioni rispettate anche a Torino e in tutto il Piemonte dove nevica dalla serata scorsa. Sul capoluogo per tutta la notte si sono verificati fenomeni di pioggia mista a neve accompagnati da nevicate più intense. 

A Torino le scuole sono regolarmente aperte mentre in altri centri della Regione, come Alessandria, Asti, Cuneo e Mondovì i sindaci hanno disposto con un’ordinanza l’interruzione delle lezioni. 

Proprio sul Piemonte Sud è allerta arancione per neve, mentre sulle altre zone della Regione è allerta gialla.

Le previsioni meteo per oggi al nord

Cielo coperto con precipitazioni diffuse su tutte le regioni, tranne che sul settore orientale dell’Emilia-Romagna dove saranno a carattere più sparso. I fenomeni risulteranno nevosi sulla Valle d’Aosta e fino in pianura su Piemonte, Lombardia e settore occidentale dell’Emilia-Romagna, a quote collinari invece sul triveneto e sulla Liguria, con cumulati anche particolarmente abbondanti.

Dal primo pomeriggio le nevicate lasceranno posto alle piogge sull’area emiliana, Liguria e pianure lombarde; in serata invece si assisterà ad un’attenuazione delle nevicate stesse su Piemonte e Valle d’Aosta mentre al nord-est le precipitazioni si faranno particolarmente intense ma la neve sarà limitata al Trentino Alto-Adige e al settore alpino di Veneto e Friuli Venezia-Giulia.

Le previsioni meteo per oggi al Centro

Molte nubi ovunque con piogge diffuse su Sardegna, Lazio, Umbria, settore appenninico di Marche e Abruzzo e sulla Toscana, anche copiose sulla porzione più settentrionale di quest’ultima; nevicate solo sui rilievi oltre quota 2000 metri.

Le previsioni meteo per oggi al Sud

Nuvolosità consistente sulle regioni peninsulari con piogge da sparse a diffuse su rilievi molisani, Campania, Basilicata tirrenica e nord Calabria, e qualche piovasco sulla Puglia. Dal pomeriggio i fenomeni si concentreranno esclusivamente su Molise e Campania settentrionale e assumeranno carattere più debole ed isolato mentre le nubi tenderanno a diradarsi sul resto del meridione. Nuvolosità irregolare sull’isola ma in un contesto asciutto e in deciso miglioramento deciso dal pomeriggio.
 

La Repubblica si fonda sui lettori come te, che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il sito o si abbonano a Rep:. È con il vostro contributo che ogni giorno facciamo sentire più forte la voce del giornalismo e la voce di Repubblica.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml