Da Mozart a Scalfari, da Paganini a Tex Willer, da Uto Ughi alle figurine di Peppa Pig. Dal mondo della musica a quello dei giornali, compiendo un salto di oltre mille chilometri da un capo all’altro dell’Italia. Rocco Valenzisi, 25 anni, ha lasciato la sua Vibo Valentia per andare a vivere e lavorare nella cintura urbana di Padova.

Grazie a lui ha riaperto l’edicola di Cadoneghe, chiusa ormai da due anni. La sua è una scommessa che, al momento, gli costa ciò che di più caro aveva: il sogno della vita, cioè fare il violinista. “Dopo dieci anni al conservatorio Fausto Torrefranca mi sono reso conto che con il violino non mi sarei mai guadagnato la pagnotta, così ho cambiato vita”, dice mentre alza la serranda dopo la pausa pranzo.

Un po’ lo ama il rischio questo giovane dai lineamenti decisi e dallo sguardo intenso. “La crisi dei giornali c’è, è evidente. Ma è un mondo affascinante e credo che non morirà mai. Quindi mi sono caricato sulle spalle un bel po’ di responsabilità e ho deciso di aprire”, dice sorridente, circondato dai quotidiani del giorno, dai settimanali in carta patinata, da fumetti e manga giapponesi. E’ un mondo che ancora profuma e emoziona, a differenza di quello virtuale che è inodore e quindi anche un po’
asettico. “Amavo suonare Mozart, pensavo che un giorno quello sarebbe stato il mio lavoro” confessa. “Ma non ci sono grosse occasioni nella mia regione per un musicista e per un giovane in generale, quindi serviva un colpo di reni”.

Ventre a terra e pedalare, dunque. Perché Rocco ha una fidanzata che è rimasta in Calabria, anche se il progetto è raggiungerlo e costruire una vita insieme, nella periferia padovana che ora applaude per la sua edicola ritrovata. Si rifornisce di giornali alle 6, apre mezz’ora dopo e chiude solo alla volta delle 19.30. Ogni giorno, sette su sette, anche la domenica. “Ho i giornali, i tabacchi, punterò sui servizi. L’edicola, oggi, deve essere anche un po’ questo” ragiona. “Comunque bisogna esserci e darsi da fare. Per non avere distrazioni il violino l’ho lasciato a Vibo”.
 


L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml