Potrebbe tornare in Italia già nelle prossime ore l’equipaggio del peschereccio “Antonio Padre” di Manfredonia, trattenuto da ieri in Croazia dopo aver oltrepassato il limite delle acque territoriali. A quanto si apprende solo ora, l’imbarcazione lunedì 22 luglio era in mare per la pesca e ha sconfinato inavvertitamente.

Scortato dall’autorità giudiziaria locale fino al porto di Vis, all’equipaggio è stata elevata una multa: una volta pagata, il comandante e i tre membri dell’equipaggio sono stati rilasciati.

L’equipaggio dell’Antonio Padre è libero, nel porto di Vis. Con grande probabilità si rimetterà in mare per far rientro a Manfredonia alle prime luci dell’alba di mercoledì 24 luglio.


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml

Caffeshop