Il Comune di Taranto sta per dichiarare guerra alle stoviglie in plastica usa e getta. A breve sarà impossibile usarle negli edifici comunali e negli esercizi commerciali. “Su espressa indicazione del sindaco Rinaldo Melucci – fa sapere in una nota l’assessore comunale all’Ambiente, Francesca Viggiano – stiamo lavorando a un provvedimento che si inserisce nel più ampio percorso di lotta alla dispersione nell’ambiente di materiali non eco-compatibili, in attesa del completamento della progettazione della raccolta differenziata. Piatti e bicchieri di plastica, cannucce, bacchette per il caffè saranno eliminate da edifici pubblici e locali commerciali”.

In Puglia lo stesso divieto è in vigore dallo scorso primo maggio, sulle isole Tremiti. “L’addio – conclude Viggiano – sarà accompagnato da campagne di sensibilizzazione circa l’incidenza negativa della dispersione nell’ambiente delle stoviglie nonché dei prodotti e degli attrezzi da pesca in plastica, mettendo a conoscenza ogni persona della presenza dei sistemi di riutilizzo”.
 


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml