L’ha salvata la prontezza di riflessi del macchinista. Una ragazza di 15 anni, a Milano, ha tentato il suicidio gettandosi sui binari del metrò. Ma il macchinista che guidava il treno della linea rossa l’ha vista sporgersi dalla banchina della fermata Pagano e gettarsi nel vuoto. Appena in tempo: la frenata d’emergenza ha evitato l’impatto, tanto che il treno ha soltanto sfiorato la ragazza.

E’ accaduto sabato pomeriggio, in una stazione della zona ovest della città. A quanto ricostruisce Atm la ragazzina – nata nel 2003 – era da sola sulla banchina. Quando ha sentito arrivare il treno, è andata fino all’inizio della banchina, e lì ha aspettato che il treno spuntasse dal tunnel. In quel momento si è gettata.Il macchinista l’ha vista per tempo e ha frenato. I soccorritori sono scesi subito sui binari, la ragazza era cosciente, anche se molto spaventata. E’ stata portata in codice giallo all’ospedale San Carlo.

Alla guida del treno di Atm c’era un macchinista di 29 anni, dipendente dell’azienda dei trasporti dal 2016: già nel marzo scorso l’uomo aveva salvato la vita di un ragazzo di 17 anni che, alla fermata Loreto, aveva tentato di suicidarsi gettandosi sui binari. In quel caso era stato provvidenziale anche l’intervento di un poliziotto fuori servizio che, mentre aspettava il treno, aveva visto lo scatto del ragazzo e si era lanciato per fermarlo.


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml