Ricercato per omicidio in Egitto, arrestato nella Bergamasca


Da oltre 10 anni viveva a Treviglio come richiedente asilo e sotto falso nome

Nel suo paese d’origine, l’Egitto, era ricercato per omicidio. Ma viveva da anni, dal 1999 per la precisione, a Treviglio con una serie di permessi di soggiorno quale richiedente asilo, l’ultimo rinnovato a settembre. E’ stato arrestato dai carabinieri del nucleo investigativo di Bergamo: Ahmed Salem, 49 anni, conosciuto come Tyson per il carattere piuttosto aggressivo e arrestato diverse volte per reati che andavano dalla violenza allo spaccio. Ahmed lavorava come carpentiere: in Egitto era stato condannato in via definitiva nel 2012 per un omicidio commesso tre anni prima.
Gli investigatori hanno confrontato le impronte digitali tramite le autorità egiziane, ottenendo l’ennesima conferma dell’identità dell’uomo, che è stato quindi arrestato.

02 novembre 2018 – Aggiornato alle







SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml