Vittoria dei produttori italiani che hanno denunciato l’invasione del prodotto sul mercato europeo “a zero dazi”, in quanto proveniente da Paesi meno sviluppati. Ora l’esecutivo europeo riconosce: sono stati danneggiati


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/economia/rss2.0.xml