Ci sarà anche Greta Thunberg questa mattina alla manifestazione per il clima in programma in piazza del Popolo, a Roma. Ieri l’attivista ha incontrato al Senato gli studenti delle scuole della Capitale. La giovane svedese salirà sul palco per un intervento durante la manifestazione organizzata dal movimento #FridaysforFuture.

Ieri Greta, il giorno dopo avere incontrato il Papa in piazza San Pietro, ha parlato al Senato, senza perdere il suo tono che non concede sconti. “Tanta gente importante si congratula con me, ma non so di che cosa si congratuli. Milioni di studenti sono andati in sciopero per il clima, e nulla è cambiato”. L’attivista svedese è stata invitata dalla presidente Elisabetta Casellati a un convegno dal titolo “Clima: il tempo cambia, è tempo di cambiare”. 

in riproduzione….

Le parole di Greta nella sala Koch sono state un atto di accusa sull’ipocrisia del potere. “Dobbiamo ascoltare gli scienziati. Ma voi potenti non ascoltate, non volete comprendere. Non siete interessati alla scienza, siete interessati solo a continuare a fare quello che fate ora. Ma il cambiamento sta arrivando, la natura è interessata solo ai gas serra immessi nell’atmosfera. Le emissioni devono fermarsi”.

rep

E ancora: “Kennedy disse ‘andiamo sulla Luna’ e dopo qualche anno ci si andò. Notre-Dame è andata a fuoco, e in poche ore si sono trovati i soldi per ricostruirla. Quando vogliamo fare una cosa, i mezzi li troviamo. Il problema è che nulla viene fatto per fermare la distruzione del clima”. Poi conclude: “Noi siamo scesi in piazza non per farci i selfie, ma perché vogliamo che voi agiate. Lo facciamo per reimpossessarci dei nostri sogni e delle nostre speranze”.


L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml