ROMA – “La serie A è un campionato di alto livello con squadre sempre schierate tatticamente molto bene: tutte le gare sono difficili”. Bilancio positivo da parte di Steven Nzonzi dopo i primi mesi in Italia.

“JUVE COME PSG” – “La Juve come il Psg in Francia? Ci sono delle somiglianze. Entrambe hanno dominato i rispettivi campionati negli ultimi anni: vedo diverse similitudini”, ha aggiunto l’ex mediano del Siviglia che nella Roma ha ritrovato il suo grande estimatore Monchi: “Con lui ho un ottimo rapporto – ammette – sin dai tempi di Siviglia. Mi ha parlato molto bene della squadra e della società in questa estate e mi ha convinto in quattro e quattro otto a venire a Roma”.

“A FIRENZE PER VINCERE” – Con De Rossi ancora in forte dubbio, Nzonzi si candida a guidare il centrocampo giallorosso nella difficile trasferta di Firenze sabato alle 18. “Tutte le gare sono importanti e difficili, in particolare quelle fuori casa: a Firenze, però, sarà una sfida da vincere, dobbiamo prenderci i tre punti. Stiamo migliorando, a poco a poco: l’importane non è iniziare bene ma finire bene. Abbiamo un’ottima squadra, dobbiamo solo trovare continuaità di risultati: la stagione è lunga”, chiosa Nzonzi che chiude sul discorso modulo: “A due o a tre a centrocampo non fa differenza: l’importante è parlare tra noi in mezzo al campo e muoverci bene insieme”.


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/sport/serie-b/rss2.0.xml