ROMA – Un mental coach per uscire dalla crisi. Patrik Schick si affida a Jan Muhlfeit, 56enne ceco, un passato ai vertici della Microsoft in Europa e autore del best-seller ‘The Positive Leader’.

“AIUTO A SBLOCCARE POTENZIALE” – A diffondere la notizia è stato lo stesso Muhlfeit sulla propria pagina Instagram al fianco dell’attaccante della Roma. “Ansioso di collaborare nel campo del mental coaching con Patrik Schick”. Descrivendo il proprio lavoro Muhlfeit ha spiegato che “aiuta le persone a sbloccare il loro potenziale umano”. Basterà per vedere quel giocatore che ha dato spettacolo alla Sampdoria, ma che nella Capitale, in un anno e mezzo, non è mai esploso? Se lo augura anche la Roma visto che entro il primo febbraio 2020 dovrà versare nelle casse del club ligure 20 milioni di euro.


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/sport/serie-b/rss2.0.xml