Un infermiere in servizio nell’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza a San Giovanni Rotondo è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale aggravata nei confronti di una paziente della stessa struttura sanitaria.

L’uomo, le cui generalità non sono state rese note per tutelare la vittima, è stato sospeso dal lavoro e nei suoi confronti è in atto la pratica di licenziamento.

L’infermiere è stato posto ai domiciliari. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, l’episodio è accaduto un mese fa. La vittima, subita la violenza, ha immediatamente chiesto aiuto ai medici di San Giovanni Rotondo che hanno informato dell’accaduto i militari. Gli inquirenti sostengono che l’infermiere avrebbe effettuato pratiche sanitarie non di sua competenza e, tra le altre cose, molto invasive.
 


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml