Tre donne anziane sedute su una panchina con tre bimbi di colore in braccio. Emoziona al primo sguardo la foto scattata a Campoli del Taburno, in un borgo del Sannio, nel pieno di un pomeriggio estivo.  Le tre nonnine sorridono in posa con tre bambini del centro d’accoglienza della zona, come hanno fatto per anni con i bambini del paese.  L’immagine pubblicata sul gruppo Facebook “Sei di Campoli se” è diventata subito virale. Tra i commenti sui social, quello di Orsola sintetizza tutto in tre parole: “Integrazione, accoglienza, bellezza”.

“Un pomeriggio qualunque abbascio a chiazzólla – si legge nel post che accompagna la foto – Da sinistra: Zì Nicolina, Zì Vicenza e Zì Maria fanno da nonne ai piccoli che vivono nel centro accoglienza situato vicino alle loro abitazioni”. Tra gli utenti si accendono ricordi e speranze: “Pensare che 37 anni fa ero su quelle stesse gambe – scrive Federico – avvolto dallo stesso sorriso e adesso a km di distanza e con qualche anno in più, sono contentissimo di poter condividere le stesse emozioni con un bambino che non conosco ma che merita tutto e di più, sei bellissima nonna, ovviamente belle e belli i soggetti ritratti”. Poi Rowena: “Ragazzi ho condiviso la foto e sta facendo impazzire tutti! Mezza Italia vuole sapere dov’è questo paese così ricco d’amore”.

Questa foto “mi fa sperare in un mondo migliore” dice Stefania. E Irene: “Speriamo di riuscire a mantenere costantemente vivi i valori che da sempre hanno distinto l’Italia nel mondo”. E sul web c’è chi propone di dichiarare le nonnine campolesi “patrimonio dell’umanità”.

 


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml

Caffeshop