LA SCIENZA e l’industria a confronto per tracciare la strada verso la decarbonizzazione e la lotta al cambiamento climatico. A Venezia per due giorni economisti, scienziati, top manager ed esperti si sono confrontati sul futuro del mondo che va incontro alla sfida del riscaldamento globale e una sostenibilità sempre più necessaria per il Pianeta. 

 

Organizzato dalla Venice International University e Alcantara il simposio “Climate ‘How’: How to Engage Society and Deploy Decarbonization” ha cercato di porre al centro del dibattito alcune domande su come affrontare un futuro che richiede una transazione verso nuove energie in sostegno dell’ambiente.

 

Ciò che servono “sono azioni concrete”, ha sottolineato l’amministratore delegato di Alcantara Andrea Boragno in apertura del convegno sull’isola di San Servolo: la vera sfida è come far sì che cittadini, istituzioni e rappresentati del mondo scientifico possano essere coinvolti in maniera trasversale per il cambiamento. La visione deve essere dunque globale, spiegano gli esperti, non più “settoriale” e tanto meno a breve termine: “Abbiamo un unico target a lungo termine  ha sottolineato ad esempio Daniel Klingenfeld del Postdam Institute For Climate Impact Research (PIK) specificando che dai cittadini alle industrie bisogna lavorare nella stessa direzione. 

 

Per fare ciò serve infatti lo sforzo di tutti, compresi i settori come quello dell’oil & gas che deve “guardare alla strada della decarbonizzazione” spiegano i relatori. Jerome Schmitt, Executive Committee dell’Oil & Gas Climate initiative (OGCI) ha parlato di trovare  “una correlazione tra la decarbonizzazione e la creazione di valore economico”.
 

Davvero tantissimi i temi e le relazioni presentati a questa quinta edizione del simposio internazionale in cui sono stati coinvolti diversi ecologisti e scienziati, tra cui  Simon A. Levin, ecologo dell’università di Princeton University, ma anche Leo Burke, direttore del Climate Investing Initiative at University of Notre Damem o Giulia Braga del Communication and Program Manager of The World Bank Groups’ Connect4Climate (C4C).

 

Tra gli italiani presente anche Giovanna Melandri, founder and Chairman of the Human Foundation Do&Think Tank per l’Innovazione. Diverse anche le aziendi presenti a discutere sul futuro del Pianeta in termini di emissioni tra cui, da sottolineare, Volskwagen con Ralf Pfitzner – Global Head of Sustainability della casa automobilistica tedesca.

 

Tutti gli interventi sono stati trasmessi in diretta e si possono vedere sul profilo Facebook di Alcantara o approfondire sul portale dell’Università Internazionale di Venezia.




SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/ambiente/rss2.0.xml