Nel rincorrersi di decisioni, la Corte Suprema svizzera ha bloccato tutto riportando le lancette al momento in cui diventava legge la sentenza del Tas secondo la quale alla mezzofondista sufdafricana veniva impedito di gareggiare: “Siamo soddisfatti”, dicono alla Iaaf


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/sport/vari/rss2.0.xml