FOGGIA – Gianluca Grassadonia torna sulla panchina del Foggia. Il 46enne ex difensore, esonerato lo scorso dicembre e sostituito da Pasquale Padalino, torna così a guidare i rossoneri con l’obiettivo di conquistare la salvezza. Grassadonia dirigerà il primo allenamento al campo sportivo dall’Aeroporto militare di Amendola in vista del nuovo esordio sabato pomeriggio in casa contro il Cittadella.

ALTA TENSIONE – Per Grassadonia un compito tutt’altro che facile alla luce della delicata situazione in casa foggiana dopo i folli atti vandalici in seguito alla sconfitta nel derby contro il Lecce. Domenica notte infatti è stata incendiata la macchina di Pietro Iemmello, è stata lanciata una bomba carta nell’azienda dei fratelli Sannella (nel pastificio Tamma), proprietari del club pugliese ed è stato fatto esplodere un petardo nel giardino del centrocampista Massimiliano Busellato. La Questura sta indagando, il clima resta molto teso.




SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/sport/serie-b/rss2.0.xml