PALERMO – Finisce senza vincitori né vinti l’anticipo della 14esima giornata di Serie B tra Palermo e Benevento. Lo 0-0 del Barbera impedisce ai rosanero di allungare e ai sanniti di scalare posizioni in classifica, ma conferma che entrambe le squadre sembrano destinate a recitare un ruolo da protagoniste fino in fondo. La gara, giocata a viso aperto, vede sia i padroni di casa che gli ospiti cercare di ottenere la vittoria. A collezionare più occasioni è il Benevento, che gioca meglio soprattutto nel primo tempo, mentre il Palermo esce alla distanza ma ha le polveri bagnate.
 
Al 9′ la prima occasione la creano i campani: Jajalo perde palla nei pressi della propria area, Tello ne appofitta e serve Asencio che però viene fermato da Bellusci. Al 12′ il Palermo protesta per un fallo di mano in area di Volta. Abbattista è vicino all’azione e lascia correre. Al 19′ Jajalo sfiora l’autogol con un intervento di spalla dopo una punizione di viola. Il Benevento insiste e al 27′ Coda, di testa, sfiora il palo della porta difesa da Brignoli. Al 37′ è ancora Coda ad andare vicino al gol con un sinistro di prima intenzione che termina sull’esterno della rete.
 
Il Palermo si rivede solo al 40′, con Jajalo che premia l’inserimento di Nestorovski in area: il macedone conclude di prima intenzione e non trova di poco lo specchio. Qualche secondo dopo è Haas a rendersi pericoloso con un diagonale, sul quale Montipò si salva in angolo. Nella ripresa il Palermo si spinge maggiormente in avanti, ma al 59′ è il Benevento a sfiorare la rete con un colpo di testa di Coda. Al 67′ gran parata di Brignoli di riflesso su una conclusione di Buonaiuto. Al 83′ il Palermo si divora il vantaggio con Trajkovski che dall’altezza del dischetto spara altissimo. L’ultima chance arriva in pieno recupero, quando Brignoli neutralizza la conclusione di Buonaiuto e certifica lo 0-0 finale.
 
PALERMO-BENEVENTO 0-0
PALERMO (4-3-1-2): Brignoli; Salvi (37′ s.t. Rispoli), Bellusci, Rajkovic, Aleesami; Murawski (20′ st Falletti), Jajalo, Haas; Trajkovski; Nestorovski, Puscas (44′ st Moreo). In panchina: Pomini, Accardi, Embalo, Ingegneri, Chochev, Fiordilino, Szyminski, Mazzotta, Pirrello. Allenatore: Stellone.
BENEVENTO (3-5-2): Montipò; Volta, Billong, Di Chiara; Maggio, Bandinelli, Viola (2′ st Buonaiuto), Tello, Letizia (8′ st Ricci); Asencio, Coda. In panchina: Puggioni, Gori, Sparandeo, Antei, Gyamfi, Cuccurullo, Volpicelli, Filogamo. Allenatore: Bucchi.
ARBITRO: Abbattista di Molfetta.
NOTE – Serata umida, terreno in discrete condizioni. Spettatori: 7.714. Ammoniti: Jajalo, Rajkovic, Billong, Salvi, Maggio. Angoli: 5-5. Recupero: 0; 5′.

Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/sport/serie-b/rss2.0.xml